-
Eventi internazionali

WTA Abu Dhabi: Sabalenka, il 15-0 vale il titolo

Quindicesima vittoria di fila per Aryna Sabalenka. Dopo Ostrava e Linz 2020, conquista il primo titolo del 2021 e il best ranking di numero 7. Dominata in finale Veronika Kudermetova

di | 13 gennaio 2021

Aryna Sabalenka domina la finale di Abu Dhabi. In un'ora e 5 minuti, supera Veronika Kudermetova 62 62. Festeggia il terzo titolo di fila negli ultimi tre tornei giocati, dopo Ostrava e Linz alla fine del 2020, e il nuovo best ranking: numero 7 WTA. In questa striscia di quindici successi consecutivi, la bielorussa ha perso in tutto quattro set.

Conquista il nono trofeo in tredici finali, tutti sul duro: nel 2018 a New Haven e Wuhan, nel 2019 a Shenzhen, Wuhan e Zhuhai, nel 2020 a Doha, Ostrava e Linz. Kudermetova, battuta nell'unico confronto diretto in un ITF del 2015, dopo essere arrivata a due punti dalla sconfitta contro Svitolina, in finale non ha avuto alcuna chance. Ma si può consolare con il nuovo best ranking al numero 36.

Dopo la finale, Sabalenka e Kudermetova chiacchierano sulla stessa panchina. Sono buone amiche, e si vede. Poi sfilano al centro del campo e mostrano per le foto di rito un bouquet di fiori composto per ricreare i colori della bandiera degli Emirati Arabi Uniti.

Nel suo percorso nel primo WTA 500 della stagione, Sabalenka ha sconfitto Hercog e Tomljanovic nei primi due turni. Nei quarti ha riscattato contro Ons Jabeur la sconfitta del Roland Garros 2019, l'ultima prima della sua più lunga serie di successi in carriera.

Nei quarti, ha perso solo due volte il servizio contro la numero 19 del mondo Elena Rybakina. In semifinale, ha stampato 22 vincenti, a fronte di soli otto errori, contro la numero 22 del ranking Maria Sakkari. Infine, contro Kudermetova, ha conquistato il sesto titolo nelle ultime sei finali giocate.

 

 

La russa Kudermetova, passata la delusione per l'esito della finale e per il modo in cui è maturata potrà comunque guardare a questa prima settimana del 2021 come a un momento di crescita per la sua carriera.

Ha infatti eliminato due teste di serie, la numero 10 Anett Kontaveit al primo turno e la numero 2 Elina Svitolina nei quarti. Battendo l'ucraina, ha raggiunto le cinque vittorie contro una top-10 e la quinta semifinale WTA. 

Il successo sulla teenager Marta Kostyuk, nel giorno del suo cinquantesimo incontro nei main draw del circuito maggiore, le ha aperto le porte della prima finale. 

1E04DBD6-9FB2-4CE8-9A60-140D4B2AA2B2
Play
Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti