-
Eventi internazionali

Tokyo 2020: Zverev e Medvedev in scioltezza

Il tedesco batte il colombiano Daniel Elahi Galan. Medvedev domina Galan. In campo Djokovic

di | 26 luglio 2021

Alexander Zverev archivia la delusione per l'eliminazione al quarto turno a Wimbledon e centra gli ottavi ai Giochi di Tokyo 2020. Il tedesco, candidato per una medaglia olimpica, ha dominato 6-2 6-2 il colombiano Daniel Elahi Galan, solido da fondo ma senza armi per opporsi al tennis più completo e potente del tedesco.

Zverev ha completato il primo set con venti vincenti a sei. In costante controllo della partita, ha cercato con buona frequenza di chiudere i punti a rete. Una scelta vincente, alla luce delle caratteristiche dell'avversario e delle condizioni rapide all'Ariake Tennis Park.

Il tedesco, vincitore delle Nitto ATP Finals 2018 e finalista all'ultimo US Open, ha festeggiato così la 29ma vittoria della sua stagione, illuminata dai due titoli vinti ad Acapulco e Madrid, dalla semifinale al Roland Garros e dal quarto di finale all'Australian Open.

 

"Ho giocato bene finora, ma so che le partite dure inizieranno adesso - ha detto Zverev -, dovrò cercare di giocare così come oggi ma contro avversari che trovano sempre un modo per romperti il ritmo. Forse Daniel era un po' nervoso, non sapeva cosa aspettarsi. Io dal primo punto sapevo che avrei dovuto concentrarmi solo su me stesso".

Negli ottavi, il tedesco incontrerà Nikoloz Basilashvili, che ha eliminato l'azzurro Lorenzo Sonego. Inoltre, rimane impegnato anche in doppio, insieme a Jan Lennard Struff. Al secondo turno, sfideranno i francesi Jeremy Chardy e Gael Monfils.

"Vincere una medaglia olimpica significherebbe molto per me - ha detto -. Qui non giochi solo per te stesso, ma per tutti gli altri atleti tedeschi qui, per la tua intera nazione. Mi sto divertendo molto, incontro atleti che avevo visto solo in televisione, e qualche volta mi hanno detto anche che avevano visto questa o quella mia partita: incredibile".

Sarà il russo Daniil Medvedev l'avversario negli ottavi di Fabio Fognini. Il russo, numero 2 del mondo, non ha dato scampo all'indiano Sumit Nagal, numero 160 del ranking, sconfitto 62 61. All'Ariake Tennis Park, Medvedev ha completato cinque break e messo costante pressione da fondo sull'indiano che ha provato a difendersi come ha potuto contrattaccando quando possibile con il diritto anomalo da sinistra.

Nagal, primo indiano a vincere un match di singolare alle Olimpiadi dai tempi di Alexander Paes ad Atlanta 1996, ha mostrato qualche buona soluzione ma certo non la costanza necessaria per restare in partita contro il finalista dell'ultimo Australian Open.

Stretching into the third round ?????@DaniilMedwed ends Sumit Nagal's run 6-2 6-1 and will face Fabio Fognini next at #Tokyo2020


#Tennis | #Olympics pic.twitter.com/ioAmzcRdtZ

— ITF (@ITFTennis) July 26, 2021

L'ITF ha intanto comunicato che il doppista olandese Jean-Julien Rojer è risultato positivo ai test anti-Covid 19. Di conseguenza, è stato messo in isolamento come prevede il protocollo.

Secondo i media olandesi, Rojer non avrebbe alloggiato nel Villaggio Olimpico. Il 39enne nato a Curaçao è la quinta persona risultata positiva ai test dopo aver raggiunto Tokyo su un volo KLM partito da Amsterdam.

Finisce qui, dunque, il percorso di Rojer e Wesley Koolhof nel torneo olimpico di doppio. Dopo il successo all'esordio sui belgi Sander Gille e Joran Vliegen, gli olandesi devono forzatamente abbandonare i Giochi. Promossi ai quarti senza giocare i neozelandesi Marcus Daniel e Michael Venus.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti